Sosteniamo Anywave, che istituisce il Responsabile Ecologico di bordo.

Attività | Parlano di noi
|
17/07/2020

Gianesini Trasporti. Everything, Everywhere, Anywhere... Anywave!

Gianesini sostiene Anywave che ha presentato il progetto nazionale R.Eco di impegno ecologico per la salvaguardia del mare.

La Terrazza del Ristorante Bris a Portopiccolo ha tenuto a battesimo venerdì 17 luglio la presentazione di Anywave e dei numerosi progetti del Sistiana Sailing Team. Nel corso della conferenza stampa si è parlato di regate, ecologia, impegno e futuro, davanti ad un pubblico attento e partecipe, alla presenza dell’Assessore alla difesa dell’ambiente della Regione, Fabio Scoccimarro

Anywave è un Frers 63 restaurato e ottimizzato, con un Team capitanato da Alberto Leghissa (4 titoli Mondiali, 3 titoli Europei, 4 titoli italiani, 1 titolo Mediterraneo) coadiuvato da velisti professionisti. Ci siamo anche noi fra i nuovi sponsor, come ha spiegato Fulvio Gianesini: "In passato abbiamo patrocinato mostre d'arte e libri e siamo stati sponsor di altre discipline sportive, come hockey e basket. Oggi abbiamo cambiato rotta, e siamo fieri di sostenere Anywave. La vela è un'autentica passione, che si coniuga con la capacità di fare squadra sul lavoro e con la sensibilità ambientale maturata in decenni di esperienza".

Leghissa ha illustrato il progetto R.Eco, che vuole sensibilizzare al problema dei rifiuti in mare e ha l’obiettivo di spingere equipaggi, circoli nautici ed istituzioni ad attivare comportamenti pratici di salvaguardia dell’ambiente marino. Ad accogliere da subito la proposta è stata Barcolana, che nell’iscrizione all’edizione 2020 chiede agli armatori di inserire, nella crew list, la figura del R.Eco indicandone nome e cognome, accanto a quello dello skipper e del timoniere. Anche Mauro Pelaschier, grande saggio della vela italiana, ha dato fin da subito il suo sostegno all’iniziativa. Le prime barche italiane ad aderire al progetto R.Eco sono state Moxie, X-35 di Paolo Bonsignore, e Zio Pick, un'Italia Yachts 12.98 di Fulvio Gianesini - cui è stato consegnato simbolicamente un retino -, che hanno deciso di spendersi in prima persona per promuovere il progetto, seguendo con attenzione a bordo il decalogo e promuovendone i principi.

Condividi su: